Cos'è
E' l'aspetto dell'intero prodotto o di una sua parte quale risulta, in particolare, dalle linee, dai contorni, dai colori, dalla forma, dalla struttura superficiale, dai materiali e/o dal suo ornamento.
Un disegno o modello si riferisce solo all'aspetto esteriore di un prodotto e non alla funzione.

Chi
Chiunque, persona fisica o giuridica.
Il diritto spetta all'autore del disegno o modello o al suo avente causa.

Durata
5 anni prorogabile per ulteriori cinque anni fino a un massimo di 25 anni (art. 37 c.p.i.).
I disegni e i modelli di intrinseco valore artistico e di carattere creativo particolare possono essere ulteriormente tutelati dal diritto d'autore, estendendo così la durata della tutela fino a 70 anni dopo la morte del titolare (art. 44 c.p.i.).

Quali requisiti

  • non contrarietà all'ordine pubblico e al buon costume
  • La novità: nel caso, cioè, in cui nessun disegno o modello identico è stato divulgato prima della data di presentazione della domanda di registrazione ovvero, nel caso si rivendichi la priorità, prima della data di quest'ultima. I disegni o modelli si considerano identici quando le loro caratteristiche differiscono solo per dettagli irrilevanti
  • Il carattere individuale, inteso come l'impressione che l'utilizzatore informato ha alla visone del modello che si vuole registrare a differenza dell'impressione dovuta da qualsiasi disegno o modello divulgato prima della data di presentazione della domanda.

Cosa presentare
E' possibile richiedere con un'unica domanda la tutela per vari disegni o modelli ("deposito multiplo"), se questi rientrano nella stessa classe merceologica della classifica internazionale sui disegni e modelli. (Accordo di Locarno).
La documentazione presentata deve essere firmata in originale su tutte le pagine. 

  • Modulo O in 5 copie
  • Descrizione tecnica in 2 copie (facoltativa)
  • Tavole dei disegni in 2 copie (1 obbligatoria)
  • Eventuale lettera d'incarico o procura (se la domanda è presentata da un terzo incaricato iscritto all'Albo dei Consulenti in Proprietà Industriale o avvocato) con 1 marca da bollo da Euro 16,00


Dove depositare
Presso gli sportelli dell'Ufficio Proprietà intellettuale

Cosa e quanto pagare

Per il deposito:

  • Euro 100 per Modelli e Disegni singoli
  • Euro 200 per Modelli e Disegni multipli

Il pagamento degli importi deve essere effettuato tramite versamento all'Agenzia delle Entrate sul c/c postale n. 668004 intestato a Centro Operativo di Pescara. E' necessario allegare l'attestazione di versamento alla documentazione presentata.

La Circolare del Mise DGLC-UIBM n. 589 del 17/05/2013 prevede che le attestazioni di versamento dei bollettini testimonianti l'avvenuto pagamento dei diritti di mantenimento in vita dei titoli di tutela brevettuale non devono più essere consegnate o spedite né agli uffici camerali, né al Mise DGLC-UIBM, le medesime dovranno essere solo conservate.

Per la ricevuta di deposito:

  • 1 marca da bollo da Euro 16,00 e 1 diritto di segreteria da Euro 43,00 per la ricevuta in copia conforme all'originale
  • 1 diritto di segreteria da Euro 40,00 per la ricevuta in copia semplice.
    I Diritti di segreteria devono essere acquistati esclusivamente presso il Salone Anagrafico della Camera di Commercio, via Meravigli 11, non è possibilie utilizzare il bollettino di c/c postale.

 

Vedi scheda dettaglio: costi di deposito (in formato docx 29 kB) 

Per il rinnovo di Modelli e disegni singoli e multipli:

Euro 30,00 per 2° Quinquennio
Euro 50,00 per 3° Quinquennio
Euro 70,00 per 4° Quinquennio
Euro 80,00 per 5° Quinquennio
Mora pagamento quinquennio entro i 6 mesi Euro 100,00

 

Il pagamento degli importi deve essere effettuato tramite versamento all'Agenzia delle Entrate sul c/c postale n. 668004 intestato a Centro Operativo di Pescara.


Esenzioni
Non pagano le Tasse di concessione governativa (art. 18 d.lgs. 460/97; art. 13-bis, tariffa allegata dpr 641/72) e l'imposta di bollo (art. 17 d.lgs.460/97; art. 27 bis Tabella allegato B dpr 642/72):

  • ONLUS - Organizzazioni non lucrative di utilità sociale (artt. 10 e 11 del dlgs n. 460/1997, iscritte nell'anagrafe delle Onlus, presso il Ministero delle Finanze - Agenzia Regionale delle Entrate);
  • Associazioni di volontariato e le Cooperative sociali, iscritte nell'apposito registro tenuto dalla Regione;
  • Federazioni sportive ed Enti di promozione sportiva riconosciute dal CONI.
     

DISEGNI E MODELLI COMUNITARI E INTERNAZIONALI
Con la registrazione di una domanda di disegno o modello comunitario, il titolare acquisisce un diritto valevole in tutti gli Stati membri dell'Unione Europea.
La domanda può essere depositata presso l'Ufficio Italiano Brevetti e Marchi a Roma, oppure inviata presso la sede dell'UAMI.

E' possibile anche effettuare un deposito Internazionale presso L'Organizzazione Mondiale della Proprietà Industriale (W.I.P.O.). Si ottiene così la tutela di disegni e modelli nel territorio di Stati europei ed extraeuropei aderenti all'Accordo e al Protocollo di Madrid.