Milano Produttiva 2016

 

Scadenza presentazione domande di partecipazione: giovedì 31 marzo 2016.


Cerimonia finale di premiazione: presso il Teatro alla Scala, domenica 19 giugno 2016.

Presentazione sintetica del bando

 


Chi può concorrere alla 27a edizione del Premio Milano Produttiva?

A) Il lavoratore che (senza distinzioni di settore d'attività, sesso o cittadinanza) presta o che ha prestato servizio:

  • per almeno 20 anni presso la stessa impresa o ramo di impresa a gestione privatistica, avente sede in Comune della Città metropolitana di Milano e iscritta al Registro Imprese di Milano o presso la stessa Associazione milanese di rappresentanza degli interessi economici (es. Assolombarda, Unione Confcommercio Imprese per l'Italia - Milano, Unione Artigiani della provincia di Milano, ...), comunque avente sede in Comune della Città metropolitana;
     
  • per almeno 15 anni con effettivi incarichi dirigenziali presso la stessa impresa o ramo d'impresa a gestione privatistica, avente sede in Comune della Città metropolitana di Milano e iscritta al Registro Imprese di Milano o presso la stessa Associazione milanese di rappresentanza degli interessi economici.

Il servizio prestato sarà considerato ininterrotto anche nel caso in cui l'impresa o associazione, presso cui il dipendente ha lavorato, abbia subito modifiche (cessione di ramo aziendale, incorporazione, fusione, modifica della ragione sociale, ecc. ...) o trasferimento di proprietà. In questo caso, l'impresa o associazione deve allegare obbligatoriamente alla domanda di partecipazione una relazione - Allegato 2 dalla quale risulti la continuità dell'attività tipica dell'impresa/associazione e della prestazione professionale del lavoratore.
In mancanza della relazione richiesta, per il calcolo dell'anzianità di servizio del lavoratore, si riterrà valida la data d'inizio attività dell'attuale impresa (in mancanza di dato certo, la data di costituzione dell'impresa) risultante dal Registro Imprese camerale.
Il possesso del requisito di anzianità è richiesto alla data del 31.12.2015; l'eventuale cessazione del rapporto di lavoro non deve precedere il 31.12.2013.

Ciascuna impresa/associazione può presentare un massimo di 10 domande di partecipazione al concorso.

B) L'impresa deve avere sede in Comune della Città metropolitana di Milano ed essere iscritta al Registro Imprese di Milano. All'impresa è richiesta un'attività ininterrotta di almeno 15 anni alla data del 31.12.2015, purchè la stessa non sia cessata prima del 31.12.2013.

Quanti sono i premi disponibili?

I riconoscimenti previsti dall'edizione 2016 del Premio Milano Produttiva sono 300, equamente ripartiti tra le due tipologie di destinatari (lavoratori, imprese).

Se il numero delle domande accolte in relazione a una categoria di destinatari fosse inferiore ai riconoscimenti disponibili, i restanti saranno assegnati a vincitori dell'altra categoria, sino al raggiungimento del numero totale dei riconoscimenti previsti.
 

Per informazioni:
Servizio Presidenza e relazioni istituzionali
tel. 02-8515.4593, 8515.4378, 8515.4386
via Meravigli, 9/B, 4° piano - 20123 Milano
e-mail: premio.milanoproduttiva@mi.camcom.it