Avviso: pagamento del diritto annuale anno 2014

Si informa che da quest’anno è possibile il PAGAMENTO TELEMATICO del diritto annuale (carta di credito, telemaco pay su circuito Infocamere o Iconto, mav elettronico bancario).

Entro il 30 aprile le imprese iscritte all’Albo gestori ambientali riceveranno comunicazione di avviso di pagamento (n formato pdf 50 kB)

La comunicazione contiene le istruzioni ed i riferimenti per effettuare il pagamento telematico dei diritti annuali dovuti.

I pagamenti effettuati secondo le modalità indicate nella comunicazione saranno registrati automaticamente e visibili nell’area riservata all’impresa nel sito www.albonazionalegestoriambientali.it, mentre gli eventuali pagamenti già effettuati tramite bollettino postale o bonifico bancario saranno registrati solo successivamente.

Per qualsiasi chiarimento relativo agli importi dovuti l'impresa può inviare e-mail all'indirizzo: diritti.albogestori@mi.camcom.it

Avviso: sospensione dell’iscrizione per mancato pagamento del diritto annuale

La Sezione Regionale Lombardia sta procedendo a sospendere l'iscrizione delle imprese che risultano non aver pagato il diritto annuale.

A partire da quest'anno viene attivata una procedura informatica semplificata che si avvale della casella pec delle imprese e dell'area riservata.

L'impresa sospesa riceverà  la notifica della sospensione tramite e-mail nella propria casella pec e potrà  verificare i pagamenti dovuti e scaricare il provvedimento di sospensione dalla propria area riservata sul sito www.albonazionalegestoriambientali.it.
La sospensione dall'Albo decorre dalla data di ricezione della notifica e permane fino alla data del  pagamento del diritto annuale dovuto. 

Si ricorda che nel periodo di sospensione l'impresa non può svolgere l'attività della categoria sospesa.
 
Modalità di pagamento del diritto annuale.

Per comunicazioni o segnalazioni utilizzare l'indirizzo email:  diritti.albogestori@mi.camcom.it

Registrati per ricevere le comunicazioni dell'albo

Riavvio del Sistri

È stata pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 255 del 30 ottobre 2013, la Legge n. 125 del 30 ottobre 2013 - Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 31 agosto 2013, n. 101.

Si richiama in particolare l'Art. 11 - Semplificazione e razionalizzazione del sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti e in materia di energia.

Per approfondimenti ed aggiornamenti si rinvia ai siti www.sistri.it e www.albonazionalegestoriambientali.it.

 Elenco europeo dei codici cer (in formato pdf 135 kB)

AVVISO: AUMENTO DELL'IMPOSTA DI BOLLO 

Dal 26 giugno, con l'entrata in vigore della legge 71/2013 (su Gazzetta Ufficiale n. 147 del 25/06/2013) aumentano gli importe delle marche da bollo:

  • da 14,62 Euro a 16 Euro
  • da 1,81 Euro a 2 Euro

AVVISO: MODELLI DI DICHIARAZIONE PER VERIFICHE ANTIMAFIA

Per consentire l'applicazione delle nuove verifiche antimafia introdotte dal d.lgs. 159/2011 e s.m.i., il Comitato Nazionale dell'Albo Gestori Ambientali ha predisposto i modelli di dichiarazione sostitutiva di atto notorio:

  • Allegato A - Dichiarazione del legale rappresentante/titolare dell'impresa (in formato pdf 63 kB)
  • Allegato B - Dichiarazione del soggetto destinatario antimafia (in formato pdf 64 kB)

Tali dichiarazioni devono essere allegate alla presentazione delle seguenti domande:

  • iscrizione/integrazione di categoria: allegato A
  • rinnovo dell'iscrizione (compresa l'iscrizione alla categoria 4 e/o 5 per il rinnovo delle categorie 2 e/o 3): allegato A ed allegato B
  • variazione per la nomina di responsabile tecnico: allegato B

Oltre al responsabile tecnico nominato dall'impresa per l'iscrizione all'Albo Gestori Ambientali, i soggetti destinatari delle verifiche antimafia sono individuati dall'articolo 85 del decreto legislativo 159/2011 e s.m.i (in formato pdf 31 kB)

AVVISO: Adeguamento dell'Albo Gestori Ambientali alla nuova normativa antimafia
 

A seguito delle modifiche apportate dal D.Lgs. 218/2012 al D.Lgs. 159/2011 "Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione, nonchè nuove disposizioni in materia di documentazione antimafia", anche la Sezione regionale dovrà acquisire direttamente dalla Prefettura competente la documentazione antimafia prevista per poter procedere sulle domande presentate ai fini dell'iscrizione all'Albo Gestori Ambientali.

L'attesa del rilascio di tale documentazione da parte della Prefettura potrà causare ritardi per alcune delibere, in particolare:

  • iscrizione all'Albo o integrazione di categoria
  • rinnovo dell'iscrizione
  • variazioni di legali rappresentanti
  • variazione/nomina di nuovo responsabile tecnico

L'ufficio provvederà a comunicare tempestivamente alle imprese interessate l'avvenuta emissione del provvedimento richiesto.